PINZE E TRONCHESI

Che si abbia bisogno di una pinza, una tenaglia o un tronchese, nel catalogo di Mister Worker® c’è tutto l’indispensabile. Tenaglie, tronchesi a tagliente diagonale, pinze universali, pinze a becchi piatti o tondi, pinze autobloccanti e regolabili, e molto altro.

Una pinza è un attrezzo molto utile per un’infinità di lavori, sia professionali che di bricolage casalingo. Come per tanti altri utensili a mano, ne esistono moltissimi modelli: pinza universale, pinza a becchi lunghi o corti, pinza a becchi piatti o tondi, pinza regolabile, pinza autobloccante… ognuna di queste ha un utilizzo ben specifico, per questo bisogna saper scegliere con criterio l’utensile più adatto alle proprie esigenze. Una pinza universale, per esempio, è dotata di un’ottima presa su molti materiali diversi: è dotata di una superficie di presa zigrinata ad alta resistenza, rifinita con una vernice protettiva che la rende molto resistente, e di un’impugnatura ergonomica in materiale resistente all’utilizzo intensivo. Una pinza per anelli elastici, invece, è progettata appositamente per operare su anelli elastici interni o esterni: è disponibile sia a becchi dritti che piegati, ha un’impugnatura rivestita in PVC antiscivolo che garantisce una presa sicura e i becchi sono progettati in modo specifico per manovrare anelli di sicurezza o di arresto.

Altro strumento molto utile è la tenaglia, apparentemente simile a una pinza ma con due ganasce invece di una coppia di becchi. Le tenaglie servono per tranciare materiali più o meno teneri, ma anche per estrarre o torcere determinati oggetti: vengono usate molto in falegnameria, quando bisogna estrarre chiodi dal legno o quando bisogna tranciare un chiodo troppo lungo che fuoriesce dalla struttura in legno. Altro utilizzo che se ne può fare è quello di trattenere i pezzi di ferro mentre si lavorano a caldo, e in questo caso va utilizzata una tenaglia dai manici molto lunghi, per fare sì che le mani non stiano vicine al calore. Un particolare tipo di tenaglia è la tronchese: si tratta di uno strumento dotato di due ganasce taglienti, utilizzato per tagliare barrette di metallo o fili spessi. Il tipo più conosciuto è il tronchese per orafi, specifico per tagliare fili di rame o d’oro, ma ne esistono anche diversi modelli per il taglio dell’acciaio o dei materiali plastici.

Quando si tratta di scegliere una pinza, una tenaglia o una tronchese, ci si trova davanti a un mondo sconfinato: i modelli disponibili sono molto numerosi, e bisogna fare un’attenta ricerca per trovare quella più adatta al lavoro che si deve svolgere.