ESTRATTORI

Martinetti idraulici, spaccadadi ed estrattori sono strumenti molto utilizzati in diversi ambiti professionali, perché consentono di rimuovere corpi difficilmente estraibili in modo efficace ma delicato.

Quando si ha a che fare con operazioni delicate, come l’estrazione di viti danneggiate o arrugginite, è molto importante scegliere un estrattore per viti professionale e adatto all’utilizzo che se ne deve fare. Acquistare lo strumento sbagliato, infatti, può causare gravi danni, spesso irreversibili o molto costosi da riparare: per questo in commercio esistono numerose tipologie di estrattori viti, da scegliere in base al componente che si deve estrarre e alla difficoltà dell’operazione. Esistono tre categorie principali: gli estrattori meccanici, gli estrattori idraulici e gli estrattori manuali. Le prime due categorie sono quelle più utilizzate a livello professionale, perché sono dotati di una struttura molto robusta e consentono di effettuare estrazioni impegnative senza troppo sforzo. In base alla forza necessaria a compiere l’estrazione si possono scegliere estrattori a due o tre bracci, che riescono ad applicare una forza minore o maggiore e a distribuirla in modo più o meno omogeneo. Gli estrattori idraulici sfruttano un meccanismo a pressione idraulica, che consente di esercitare forze molto elevate grazie al meccanismo interno che funziona a olio o a calore. I più diffusi sono gli estrattori per cuscinetti, progettati per rimuovere con delicatezza i cuscinetti danneggiati in modo da poterli riparare e riutilizzare.

Altri attrezzi molto utili quando si tratta di effettuare lavori di estrazione sono i martinetti idraulici: comunemente conosciuti come pistoni o cric idraulici, vengono molto utilizzati nelle officine meccaniche, perché consentono di sollevare mezzi pesanti per sostituire le ruote o estrarre componenti danneggiati. Ne esistono prevalantemente due tipologie: i martinetti a bottiglia e i martinetti a carrello professionali. Esistono anche modelli di martinetti idraulici meno professionali, ma ugualmente utili, indispensabili da tenere in auto: quando si buca una gomma, un martinetto idraulico riesce a sollevare l’auto in modo più agevole e veloce rispetto a un normale cric.

Un altro attrezzo indispensabile in ogni officina è lo spaccadadi, che serve per rimuovere dadi vecchi, sporchi di pittura o arrugginiti. E’ uno strumento di facile utilizzo e, se di buona qualità, riesce a rompere i dadi in due parti senza troppo sforzo, consentendo di sostituirli velocemente.

Estrattori, martinetti idraulici e spaccadadi sono attrezzi professionali utili e versatili, indispensabili in tutte le officine. Se acquistati di alta qualità, consentono di rimuovere in modo veloce e pulito viti arrugginite, dadi danneggiati, parti incastrate o rotte, evitando di causare ulteriori danni che potrebbero rivelarsi irreversibili.