Condividi
reply Back

Troncatrici DeWalt: Guida all’acquisto

Pubblicato il : 27/10/2020 09:16:50
Categorie : Guida agli utensili da lavoro , Mister Worker

Domenico Esposito

Vuoi acquistare una troncatrice DeWalt ma non sai quale scegliere? Leggi i consigli dei nostri esperti! Oggi sul Blog di Mister Worker™ siamo in compagnia di Domenico Esposito, Commercial Training Manager del gruppo Stanley Black & Decker, per aiutarvi nella scelta della vostra nuova troncatrice DeWalt.

DEWALT offre un ricco catalogo di utensili elettrificati. Quali prodotti propone nel settore delle troncatrici?

Poche aziende possono vantare l’esperienza di DEWALT nella progettazione e costruzione delle macchine troncatrici. Sono innumerevoli le innovazioni che l’azienda ha realizzato sin dalla propria fondazione nel 1924, a cominciare dall’invenzione della squadratrice radiale.

Grazie a questa macchina, per la prima volta nella storia dell’edilizia è stato possibile riprodurre in serie con precisione assoluta tagli di legname da costruzione, consentendo di aumentare la produzione con riduzione di costi e di tempo fino a poco prima impensabili.
Da allora sono cambiate molte cose, ma non i principi e gli obiettivi con cui DeWalt realizza i propri progetti: rendere il lavoro più efficiente, redditizio e sicuro. 

Dopo la squadratrice radiale, sono nate le troncatrici portatili in tutte le declinazioni che oggi conosciamo. Per ogni specifico utilizzo esiste una macchina ad hoc, in grado di offrire agli utilizzatori la migliore combinazione tra capacità di taglio, ergonomia, precisione e versatilità. Ad oggi la gamma di troncatrici DEWALT conta oltre 10 diversi modelli, ognuno con caratteristiche diverse. 

Come mai esistono tanti modelli di troncatrice differenti? Non è possibile utilizzare una macchina versatile in grado di effettuare più operazioni?

Troncatrici Dewalt

I nostri anziani ci hanno insegnato che… “chi sa fare un po’ di tutto, non sa fare bene nulla”. Certo il paragone è un po’ forzato, ma definisce bene nel nostro contesto il concetto di specializzazione. 

L’utensile usato dal professionista deve garantire il massimo risparmio di tempo e la migliore qualità del lavoro affinché possa essere giudicato positivamente e possa guadagnarsi il rispetto chi lo usa. Ecco perché molto spesso, il professionista ha in dotazione più di una troncatrice e cerca di volta in volta la soluzione ideale a seconda della situazione che deve affrontare. 

Esistono ad esempio macchine con elevate capacità di taglio utili a lavori di carpenteria, costruzione di tetti in legno, spesso richieste nell’ambito dell’edilizia. Sono macchine che hanno caratteristiche utili ad eseguire tagli combinati, complessi, in modo rapido e preciso, questo però a volte a discapito dell’ergonomia.  Esistono poi troncatrici con pianetto in grado di fornire tagli di elevatissima precisione, le preferite in particolare dai mobilieri e dai falegnami italiani. Ci sono poi le troncatrici combinate, in grado di soddisfare le aspettative di chi deve realizzare lavori su misura direttamente in cantiere, come ad esempio allestitori di stand fieristici, installatori di arredamento in edifici commerciali, arredamento navale, e così via. 

Queste ultime, per mezzo di un sistema di ribaltamento del piano di lavoro, combinano la troncatrice con la sega a banco: si tratta di strumenti che combinano versatilità e precisione di taglio.  Esistono infine diverse troncatrici con capacità di taglio e peso decrescente, particolarmente adatte per effettuare installazioni rapide che richiedono altezze e larghezze di taglio inferiori. 

Chi deve acquistare questi prodotti si trova spesso in difficoltà perché le troncatrici sono un articolo complesso, molto tecnico e specifico. Anche saper interpretare le schede tecniche non è sempre facile, soprattutto per quanto riguarda le macchine destinate alla carpenteria. Ecco perché spesso si ripone la fiducia in marchi conosciuti e che non hanno mai deluso le aspettative come DEWALT. 

Quali sono i criteri più importanti per la scelta di una troncatrice?

Troncatrici Dewalt

La prima cosa da considerare nella scelta di una troncatrice è la capacità di taglio e il materiale su cui dovremo lavorare. La maggior parte delle troncatrici portatili sul mercato nasce per il taglio di legno e laminati. Spesso comunque, attrezzando la macchina con le lame adeguate, si possono tagliare efficacemente anche materiali plastici e profili in alluminio. In questo secondo caso, suggerisco di valutare attentamente la qualità dei morsetti fermapezzo in dotazione. Seppure questi sono obbligatori per legge, a volte sono di qualità relativamente bassa e poco affidabili. 

A seconda dell’attività che viene svolta, i materiali usati e le opere da realizzare hanno oramai delle misure ricorrenti e perlopiù standardizzate. Ad esempio, le misure di una scala, alzata e pedata, sono mediamente 170mm (alzata) e 300mm (pedata). Per chi installa scale quindi è importante che la macchina sia in grado di effettuare tagli di queste dimensioni. Per chi installa tetti e strutture in legno, si dovranno considerare le misure più ricorrenti di travetti e listelli da costruzione ed il fatto che saranno necessari tagli combinati complessi. 

Per l’installazione di scale, tetti e strutture in legno suggerirei la troncatrice DWS780-QS, una macchina straordinaria in grado di tagliare travetti fino a 120X120mm, gradini di larghezza fino a 349mm, inclinazione della testa a SX e DX fino a 49° e rotazione della tavola fino a 50° a SX e 60° a DX. Tutte le gradazioni tipiche di tagli obliqui ed inclinati più usati, sono selezionabili tramite settaggi rapidi. Le straordinarie capacità di taglio di questa troncatrice sono possibili grazie allo scorrimento radiale della lama, derivato appunto dall’esperienza con le squadratrici radiali DEWALT. 

La lama scorre su due tubolari paralleli in acciaio cromato, in completa assenza di attrito, garantendo la massima stabilità e qualità di taglio. DEWALT offre la più ampia e affidabile gamma di troncatrici a scorrimento radiale del mercato da sempre. 

Di seguito una tabella con le troncatrici ad oggi disponibili con alcuni suggerimenti circa le applicazioni consigliate e le caratteristiche più essenziali:

Troncatrici Dewalt

Tra i dati tecnici disponibili, quello che ci può dare un’idea, seppur approssimativa, delle capacità di taglio della macchina, sicuramente è il diametro della lama. Le macchine di capacità maggiore installano di solito una lama da 305mm (12”) di diametro. Le macchine con lama da 260/250mm di diametro, sono definite di media capacità. Sono quelle preferite da chi deve eseguire installazioni di carpenteria leggera. Le macchine con lama tra i 216/210mm sono macchine per installazione leggera e opere di finitura per interno, parquet, battiscopa e tavolame, parquet prefiniti. Le macchine con lame di diametro inferiore sono destinate ad applicazioni leggere o al fai da te, cornici, battiscopa, parquet laminato. 

La tipica troncatrice italiana è quella detta “con pianetto”. Questa macchina offre la possibilità di eseguire anche dei tagli a refilare. I mobilieri sono tra gli utilizzatori più frequenti, e la usano sia in fase di installazione direttamente in cantiere, che in laboratorio. La macchina è disponibile nella gamma DEWALT sia nella versione con motore a spazzole che con il più tradizionale motore ad induzione. 

Il motore ad induzione è molto più silenzioso e non necessita di manutenzione, l’ideale quindi per l’uso in laboratorio e per tempi prolungati. Il motore a spazzole, a parità di potenza è molto più piccolo e leggero, ha una coppia di spunto molto più elevata, quindi l’ideale per macchine portatili e tagli di materiali duri o spessi e laminati.

Nei modelli più recenti come ad esempio la D27113-QS, è installato un particolare sistema di tracciamento chiamato XPS (Cross Cut Positioning System). Per mezzo di due LED ad alta intensità, viene proiettata l’ombra della lama direttamente sul pezzo, garantendo contemporaneamente la massima precisione e sicurezza. L’area di lavoro viene ben illuminata in modo da individuare efficacemente la linea di taglio in qualsiasi condizione. Questo dispositivo è installato oramai su diversi modelli, ed è molto apprezzato dai professionisti di tutto il mondo. 

La richiesta di elettroutensili a batteria è in crescita e DEWALT si è sempre distinto per la sua innovazione in questo campo. Quali novità o nuove tecnologie propone nel settore delle troncatrici?

Le aspettative del professionista sono sempre più rivolte all’utilizzo di utensili a batteria. Questo è oramai in gran parte possibile su molti utensili, ma ci sono ancora delle difficoltà su quelle macchine, come le troncatrici, che richiedono grandi potenze elettriche e autonomie elevate. 

DEWALT ha brevettato la tecnologia FlexVolt© che grazie ad un nuovo motore a 54V e alle batterie che arrivano fino a capacità di 12Ah, ha potuto sviluppare una gamma di utensili con prestazioni straordinarie. Grazie alla tecnologia FlexVolt© DEWALT, è oggi in grado di offrire una gamma di troncatrici a batteria con potenza e capacità identica alle macchine a filo. 

La troncatrice DHS780T2A-QW, ad esempio, ha le stesse capacità e prestazioni della sopramenzionata DWS780-QS, ma ha la caratteristica di avere un motore ibrido, può quindi funzionare sia a filo che a batteria. Questo è un esempio di quanto è possibile raggiungere grazie a questa tecnologia. 

La tecnologia FlexVolt, rende oggi possibile lavorare in un cantiere completamente senza fili, offrendo moltissime soluzioni in tutti i campi di applicazione. 

Quando si parla di macchinari per il taglio la sicurezza è sempre un aspetto di grande importanza. Di quali sistemi di sicurezza sono dotate le troncatrici DEWALT?

Troncatrici Dewalt

Costruire utensili sicuri, oltre che essere un obbligo di legge, dovrebbe essere prima di tutto un obbligo morale. I mezzi di informazione ci aggiornano spesso sui numeri di infortuni a volte letali, che ci fanno rendere conto dei rischi che quotidianamente il professionista deve affrontare nello svolgimento del proprio lavoro. Ancora una volta, i marchi più riconosciuti sul mercato sono i più affidabili e sono da preferire in quanto ci danno la certezza di acquistare utensili sicuri che vengono concepiti per adempiere a tutte le richieste normative senza escamotage. 

DEWALT, in quanto azienda presente in tutto il mondo, è estremante rigorosa sulle scelte che determinano la sicurezza delle proprie macchine ed in particolare su quelle da taglio, che sono da considerare tra le più potenzialmente pericolose. Oltre che adempiere a tutte le direttive Europee (CE), si affida ad enti certificatori riconosciuti a livello internazionale come ad esempio i TÜV e a prestigiosi enti competenti la sicurezza di livello globale come l’IEC (nternational Electrotechnical Commission), aggiornando continuamente le macchine al fine di implementare le direttive più recenti e le tecnologie più avanzate. 

Dispositivi come ad esempio gli interruttori a caduta di tensione contro le partenze accidentali, i dispositivi di freno rapido di lame e coltelli, i sistemi di aspirazione più efficaci, sistemi brevettati di protezione della lama delle troncatrici, sono oramai di serie sulla maggior parte delle macchine in produzione. 

Seppure l’azienda faccia del suo meglio per rendere le macchine sicure, l'attenzione dell'utilizzatore rimane un aspetto essenziale affinché il rischio di incidenti si avvicini quanto più possibile allo zero. Quando si utilizzano utensili da taglio, bisogna sempre mantenere la massima attenzione ed osservare tutti i comportamenti utili a ridurre al minimo i rischi. 

Su tutti i nostri libretti d’uso e manutenzione sono menzionati tutti i suggerimenti utili per lavorare in sicurezza, è sempre buona norma leggere fino in fondo le istruzioni prima di azionare qualsiasi utensile. 

Ci sono delle operazioni di manutenzione che consigliate per avere una troncatrice sempre performante e aumentarne la longevità?

Le troncatrici DEWALT sono concepite per limitare al minimo gli interventi di manutenzione e anche quando questi dovessero rendersi necessari, suggeriamo sempre di portare la macchina nei nostri centri assistenza. È comunque utile al termine della giornata di lavoro eseguire delle semplici manovre per assicurarci di avere sempre la macchina efficiente e sicura ed evitare alcuni comportamenti che potrebbero pregiudicarne il corretto funzionamento:

  • Tenere sempre la troncatrice pulita, basta semplicemente aspirare la polvere che si è depositata durante la giornata e se necessario una leggera soffiata per eliminare quella residua tra gli interstizi del corpo e del motore. 
  • Non usare lubrificanti o solventi per pulire la macchina o i tubi paralleli delle troncatrici a scorrimento radiale, solo aria compressa a bassa pressione.
  • Controllare sempre prima e dopo l’uso che non si evidenzino parti danneggiate o cavi scoperti. In questo caso rivolgersi immediatamente ad un centro assistenza autorizzato.
  • Bloccare il dispositivo di scorrimento delle troncatrici radiali e fissare la testa in posizione di riposo per mezzo dell’apposita chiavetta prima di movimentare la macchina. 
  •  Trasportare sempre la macchina per mezzo delle impugnature laterali evitando di sollevarla dalla testa, anche quando questa è fissata in posizione di riposo.

È comunque bene considerare dopo anni di onorato servizio, se è il caso di sostituire la nostra fedele compagna di lavoro. Quanti anni sono trascorsi da quando l’abbiamo acquistata? Le macchine di ultima generazione implementano oramai di serie tecnologie e dispositivi di sicurezza che in passato non esistevano, non aspettiamo necessariamente che la nostra beneamata esali l’ultimo respiro prima di sostituirla con una nuova, certamente più affidabile e sicura. 

Quali accessori sono disponibili per le troncatrici DEWALT?

Troncatrici Dewalt

Oltre che a una ricca gamma di lame circolari per ogni tipo di materiale e grado di finitura, DEWALT propone una gamma specifica per le macchine a batteria ed ibride, la gamma EXTREME RUNTIME.

Queste lame, sono concepite per ridurre al minimo l’attrito durante il taglio aumentandone l’efficienza fino al 50%. Questo si traduce in un conseguente aumento di pari misura di autonomia quando utilizzate sulle troncatrici a batteria e di una maggiore velocità di taglio sulle macchine a filo, in quanto perfettamente compatibili con entrambe le versioni. 

Tra gli accessori più richiesti ci sono i cavalletti come ad esempio il DE7033-XJ, che consente di agganciare la troncatrice in modo stabile e sicuro, e di effettuare tagli ripetitivi a misura in modo semplice e veloce. La versione DE7023-XJ, può accogliere fino a due macchine contemporaneamente, e può essere ampliata con una serie di accessori che ne accrescono le potenzialità. 

Per chi volesse inoltre movimentare la troncatrice con la minima fatica ed il massimo comfort, esistono supporti pieghevoli, dotati di ruote come il DE7260-XJ. Questo modello in particolare è apprezzato da chi non ha la necessità di rimuovere spesso la macchina che viene avvitata sul supporto, e da chi usa la troncatrice con pianetto dato che la sua altezza leggermente più bassa, agevola i tagli a refilare. 

La ricerca continua che svolge DEWALT nell’identificare soluzioni sempre più interessanti e utili che agevolino le operazioni dell’installatore professionale e ne aumentino la produttività e sicurezza, è confermata dalla costante introduzione di nuovi utensili ed accessori. 

Prodotti associati
Condividi
Aggiungi un commento

 (con http://)