Condividi
reply Back

Organizza i tuoi utensili da lavoro con borse e carrelli porta attrezzi Stanley

Pubblicato il : 25/06/2020 17:52:35
Categorie : Guida agli utensili da lavoro , Mister Worker

Luisella Sirtori

L’offerta delle borse e dei portautensili di Stanley è molto vasta, in modo da soddisfare le diverse esigenze di ogni professionista che abbia bisogno di organizzare, stoccare e trasportare i propri utensili in sicurezza. Per aiutarvi nella scelta del migliore portautensili che vi accompagni nelle vostre attività quotidiane, oggi sul blog di Mister Worker™ parliamo proprio di soluzioni per lo stoccaggio di attrezzi e utensili da lavoro con Luisella Sirtori – Trade Marketing Manager STANLEY per il canale moderno.

Stanley offre una vasta gamma di soluzioni per l’organizzazione e lo stoccaggio di varie tipologie di attrezzi. Quali sono i porta attrezzi Stanley più amati dai professionisti?

È importante per l’utilizzatore poter trasportare la propria attrezzatura in modo organizzato, confortevole ma anche in sicurezza; per questo STANLEY all’interno della propria gamma propone portautensili con caratteristiche tali da poter soddisfare ogni necessità di organizzazione interna, di accessibilità e di protezione dal contenuto.

La gamma si articola in più famiglie di prodotto: cassette porta utensili, carrelli e vasche con ruote, organizer porta minuteriaborse e foderi, sistemi di organizzazione dello spazio per officine o laboratori, tutti studiati per soddisfare le esigenze dell’utilizzatore professionale.

Che consiglio dareste ad un professionista che è in difficoltà nello scegliere la soluzione di stoccaggio più adatta alle sue esigenze?

Il consiglio è quello di scegliere in base a quello che la cassetta dovrà contenere, ovviamente. Se dovrà contenere solo utensili manuali si sceglierà una cassetta relativamente piccola, la misura più comune in Italia è la 19” – magari con degli scomparti porta minuteria nel coperchio che sono molto pratici. 

Se invece si dovranno trasportare degli utensili elettrici potrebbe essere più opportuno scegliere un contenitore magari con ruote e dato il costo dell’attrezzatura anche con la guarnizione di protezione da umidità e polvere. I portautensili con ruote (che siano carrelli o bauli) sono molto pratici per chi lavora in cantiere e ha necessità di spostarsi frequentemente. Inoltre, tutte le nostre cassette, carrelli o vasche porta utensili hanno delle apposite asole che permettono la chiusura con lucchetto: ulteriore elemento di sicurezza e di protezione del contenuto.

Borsa Porta Attrezzi Stanley

Professionisti come manutentori, installatori, idraulici ed elettricisti hanno spesso bisogno di spostarsi per effettuare interventi di riparazione portando sempre con sé la propria attrezzatura. Quali sono le migliori borse portattrezzi per questi professionisti?

Le borse porta utensili stanno avendo un incremento significativo nelle vendite negli ultimi anni, anche grazie al fatto che negli ultimi tempi abbiamo proposto modelli sempre più performanti, robusti e studiati appositamente per gli utilizzatori professionali.

Le nostre borse della gamma FATMAX permettono grande visibilità del contenuto e non collassano quando sono aperte, consentendo un ottimale accesso allo spazio interno. Le borse inoltre sono leggere e grazie alle numerose tasche, permettono una migliore organizzazione e personalizzazione dello spazio.
La nostra borsa più apprezzata dagli utilizzatori professionali è la FATMAX Multiaccess codice FMST1-73607, ma anche la gamma Quick Access, sviluppata più di recente offre caratteristiche straordinarie per un utilizzo professionale.
Questa ottima borsa porta attrezzi, infatti, dispone di due grandi scomparti separati con ampio spazio per utensili a mano o elettrificati che garantiscono totale visibilità del contenuto. E' perfetta anche per il trasporto di carichi pesanti, avendo una pratica tracolla con imbottitura.

Per chi ha bisogno di trasportare molte attrezzature pesanti e ingombranti la soluzione più comoda è spesso un carrello portautensili. Quali sono gli elementi che contraddistinguono la l’offerta di carrelli Stanley?

STANLEY ha inventato il carrello porta utensili alla fine degli anni ‘90, intendiamo quello modulare ad elementi separabili, che qualcuno chiama “trolley” e che è stato da subito un grandissimo successo commerciale tanti erano i vantaggi offerti da questa nuova “categoria” di valigie porta attrezzi.

I primi modelli erano totalmente in plastica, col tempo poi abbiamo introdotto modelli sempre più professionali a cominciare da quelli in metallo e plastica (es. codice 1-95-622) , a quello estensibile su più livelli come la Mobile Work Station (codice 1-94-210) e per ultima è arrivata la gamma PRO-STACK, una piattaforma di 12 portautensili di diverse dimensioni e caratteristiche, totalmente modulari e sovrapponibili, trasportabili con ruote, che estremizza il concetto di personalizzazione in quanto permette all'utilizzatore professionale di creare il proprio sistema porta attrezzi su ruote adattandolo alle proprie esigenze, potendo scegliere tra 12 elementi diversi che possono creare un’infinita possibilità di soluzioni diverse (es. codice FMST1-80103).

Carrello Porta Attrezzi Stanley

Quali sono le soluzioni di stoccaggio che Stanley propone ai professionisti che lavorano in officina?

STANLEY ha concentrato i propri sforzi nello sviluppo della categoria che noi chiamiamo “portable storage”, ma abbiamo anche alcune soluzioni molto interessanti per chi lavora stabilmente in officina.
Recentemente abbiamo presentato una soluzione completa per allestire spazi di lavoro in modo funzionale. Si tratta di gamma di armadi in metallo che hanno il grande vantaggio di essere forniti pre-assemblati (un sistema brevettato) che diventano quindi semplicissimi e velocissimi da montare (es. codice STST97595-1). Un’altra soluzione che ci arriva dal mercato americano è il sistema Track Wall. È la soluzione ottimale per organizzare in modo semplice ed efficace un laboratorio, una officina ma anche il garage di casa. Estremamente personalizzabile, si adatta ad ogni ambiente ed è composto da binari in resina con capacità di carico di 35 kg ogni 30 cm e di una serie di ganci sia per uso specifico che generico, altamente versatili e riposizionabili in qualsiasi momento. 

Vi sono state innovazioni importanti nel settore delle cassette e borse porta attrezzi di recente? 

STANLEY ha fatto dell’innovazione il proprio DNA. Credo che nessun altro produttore sia così attivo nello sviluppo di nuovi prodotti. STANLEY presenta novità al mercato ogni anno e l’innovazione è proprio una delle caratteristiche principali di questa gamma di portautensili, unitamente all’alto livello qualitativo dei prodotti. L’innovazione per STANLEY è iniziata tanti anni fa quando per prima ha messo delle cerniere di chiusura in metallo sulle cassette porta attrezzi in plastica o quando ha cominciato ad abbinare materiali diversi come per esempio l’utilizzo del policarbonato nei coperchi degli organizer professionali o quando ha sviluppato per prima la piattaforma modulare PRO-STACK.

La ricerca e lo sviluppo sono gli elementi caratterizzanti dell’intera gamma STANLEY con l’obiettivo di realizzare prodotti che consentano agli utilizzatori di lavorare in modo più confortevole, più efficiente e veloce.
Uno degli ultimi prodotti presentati al mercato è proprio frutto di ricerche di mercato fatte in cantiere. Molti utilizzatori hanno segnalato che il continuo abbassarsi per prendere gli utensili da terra poteva causare disturbi alla schiena. In molti hanno suggerito la soluzione di “alzare” da terra la cassetta porta utensili. In fase di sviluppo ci siamo accorti che potevamo anche fare di meglio, non solo sollevare da terra la cassetta porta utensili ma contemporaneamente inserire un vero e proprio sgabello che potesse servire da scaletta per l’utilizzatore ed è nata così la cassetta attrezzi FATMAX con sgabello codice FMST81083-1, presentata lo scorso settembre.

Cosa possiamo aspettarci da Stanley in futuro nel settore dei portautensili?

Possiamo aspettarci ancora molto… la ricerca e lo sviluppo continuano grazie alla nostra squadra di esperti che lavora a stretto contatto con gli utilizzatori professionali. Continueremo a rinnovare il nostro cuore di gamma, rinfrescando il design di prodotti storici e ci concentreremo sempre di più sullo sviluppo di PRO-STACK per offrire sempre nuove soluzioni al nostro utilizzatore finale. 

L’obiettivo è sempre lo stesso: aiutare i professionisti a lavorare in modo sempre più efficiente.

Prodotti associati
Condividi
Aggiungi un commento

 (con http://)