Condividi
reply Back

COME FARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA

Pubblicato il : 27/01/2018 09:01:11
Categorie : Mister Worker , Mister Worker consiglia

Come fare la raccolta differenziata? Nonostante la raccolta differenziata sia stata imposta su tutto il territorio della Comunione Europea ormai da più di 40 anni, capita spesso che per fretta, confusione o pigrizia si sbagli a gettare i rifiuti, soprattutto se si tratta di raccolta differenziata porta a porta.

Perché fare la raccolta differenziata

La raccolta differenziata deve essere svolta con cura e attenzione, perché è un gesto importante nei confronti del nostro pianeta: il riciclaggio dei rifiuti aiuta a risolvere il problema delle discariche e riduce l’inquinamento, perché in questo modo le materie prime riutilizzabili diventano una fonte di ricchezza e non un semplice rifiuto. In questo articolo voglio aiutarti a capire come fare la raccolta differenziata, anche con l’aiuto di speciali contenitori appositi che puoi trovare in vendita qui su Mister Worker™.

Come fare la raccolta differenziata porta a porta

Molti comuni hanno adottato il sistema porta a porta di raccolta differenziata con un calendario ognuno differente. Per esempio:

  • Calendario raccolta differenziata Milano: il secco viene prelevato due volte a settimana, mentre plastica, vetro, carta e cartone una volta a settimana. L’umido anche viene ritirato due volte a settimana.
  • Calendario raccolta differenziata Roma: Per ogni Municipio c’è uno specifico calendario gli scarti alimentari vengono raccolti tre volte alla settimana, mentre carta e plastica due volte la settimana così come il secco.
  • Calendario raccolta differenziata Catanzaro: L’organico viene ritirato il lunedì il giovedì e il sabato, carta e cartone il mercoledì e la plastica il venerdì. Il secco una sola volta a settimana il martedì.

Se il calendario del tuo comune prevede alcuni ritiri una volta a settimana puoi conservare le buste di spazzatura differenziata in pratici contenitori da esterno.

Terry Ecocab 2 per raccolta differenziata

Come fare la raccolta differenziata in casa

Per fare la raccolta differenziata bene è importante iniziare a suddividere già in casa, grazie ad una pattumiera da interno gli articoli da gettare sin da subito.

Prima di iniziare, bisogna fare una premessa. Ci sono due materiali che vengono smaltiti in modo diverso in base al comune in cui ci si trova: alluminio e Tetrapak. In alcune zone vengono smaltiti insieme al vetro, in altre insieme alla plastica: la regola da seguire, però, è sempre quella di schiacciare bene i contenitori vuoti dopo averli ripuliti da eventuali residui di cibo. Anche il polistirolo viene smaltito in modo diverso in base alla zona in cui si vive: a volte viene riciclato nella plastica, a volte semplicemente buttato nell’indifferenziata. Per questo motivo, ricordati sempre di controllare le norme dettate dal tuo comune per svolgere al meglio il riciclaggio dei rifiuti.

Dove buttare i medicinali scaduti? Assolutamente non nell’indifferenziata o nell’umido, ma nei contenitori appositi presenti all’esterno delle farmacie o degli ambulatori. E dove buttare le pile scariche? Anche queste vanno gettate negli appositi contenitori, che spesso si trovano all’esterno di scuole, negozi di elettronica o supermercati. Ma ora, vediamo insieme come fare la raccolta differenziata.

  • Come fare la raccolta differenziata della carta

Nel bidone della carta vanno buttati giornali, scatole di cartone ben piegate, quaderni, confezioni del latte, brik vuoti di succo di frutta, vaschette delle uova in cartone, scatole della pasta. Non vanno buttati qui piatti e bicchieri di carta, carta da forno e carta unta. Un’altra cosa che non va buttata nella carta sono gli scontrini, errore che purtroppo tutti facciamo: sono realizzati con una speciale carta termica ricca di componenti che reagiscono al calore e provocano grandi problemi in fase di riciclo. Per questo, vanno buttati nell’indifferenziata.

Per la raccolta della carta è sempre consigliabile utilizzare una busta di carta di grandi dimensioni, in modo da poterla buttare nell’apposito cassonetto insieme a tutto il suo contenuto.

  • Come fare la raccolta differenziata della plastica

La plastica è un materiale prezioso per la raccolta differenziata, perché si presta a un riciclo completo per la creazione di nuove oggetti. Vanno messi nella plastica bottiglie, flaconi dei prodotti per la pulizia o per la cura del corpo, vaschette del gelato e della verdura, retine della frutta, vasetti di yogurt, incarti trasparenti di pasta e brioches. Tutto deve essere attentamente pulito prima di essere buttato nella plastica, per evitare che eventuali residui si deteriorino o fermentino all’interno del cassonetto. È molto importante anche togliere le etichette di carta dai contenitori e schiacciarli per risparmiare spazio.

  • Come fare la raccolta differenziata del vetro

Nel vetro vanno buttati bicchieri, bottiglie, barattoli di cibo sottolio, vasi delle conserve, tutti ben puliti e lavati prima di essere buttati. Non vanno messi nel vetro lampadine, specchi, bicchieri di cristallo, piatti in ceramica: questi sono rifiuti che vanno smaltiti a parte, e solitamente è consigliabile portarli direttamente alla discarica.

Per separare plastica e vetro, un utile alleato può essere l’armadio da esterno Terry Ecocab 2: è di dimensioni compatte e può essere tranquillamente messo sul proprio balcone, perché resiste perfettamente a vento, pioggia e grandine. Si tratta di un armadietto in plastica anti urto a due ante, dotato di due porta sacco da 110 litri l’uno: l’apertura frontale delle ante consente una facile estrazione dei sacchi pieni euna veloce sostituzione degli stessi. È disponibile in due colori: grigio chiaro oppure bicolore verde e sabbia.

  • Cosa buttare nell’umido

Nell’umido bisogna buttare tutti gli avanzi di cibo, gli alimenti scaduti o andati a male, i sacchetti del tè, le bucce della frutta, i fondi del caffè, i tovaglioli di carta usati e bagnati, i gusci delle uova. I gusci dei frutti di mare, invece, vanno buttati nell’indifferenziata. La cosa fondamentale per la raccolta dell’umido è chiudere bene il sacchetto prima di buttarlo nel contenitore condominiale, per evitare la fuoriuscita di rifiuti e il formarsi di vermi, ma anche per evitare di attirare ratti o volatili.

Un pratico contenitore per separare la raccolta dell’umido da quella della differenziata è il cestino HAILO OKO Duo 30: si tratta di una pattumiera a pedale con il corpo in acciaio inox e con coperchio in materiale plastico di alta qualità, caratterizzata da due secchi interni estraibili, uno da 19 litri e uno da 11 litri, di colore verde e marrone.

Pattumiera Hailo Oko Duo per raccolta differenziata

  • Cosa buttare nell’indifferenziata

Nell’indifferenziata vanno buttati tutti i rifiuti che non possono essere riciclati: CD e DVD, giocattoli, fiori finti, spazzolini da denti, videocassette e musicassette, materiali unti, sacchetti dell’aspirapolvere e così via.

Ideale per la raccolta indifferenziata in ufficio è la pattumiera incassabile HAILO Compact Box: ha il corpo in acciaio inox e presenta un sistema di apertura a rotazione. Può essere utilizzato su basi con ante mobili con una larghezza minima di 40 cm ed è semplicissimo da montare. All’interno ha un secchiello in plastica grigia facilmente rimovibile.

  • Come smaltire i rifiuti ingombranti

Ci sono poi i rifiuti ingombranti, che devono essere portati nelle stazioni ecologiche oppure lasciati fuori dal proprio palazzo dopo aver prenotato il ritiro dall’ente competente. Rientrano in questa categoria mobili vecchi, materassi, elettrodomestici, apparecchi elettronici e così via, che richiedono un trattamento a parte per lo smaltimento.

Il consiglio che ti posso dare per svolgere sempre la raccolta differenziata nel modo corretto è quello di crearti una tabella in cui metti in evidenza dove buttare cosa: ti basterà attaccarla al frigorifero o in un punto ben visibile, per ricordati di gettare i rifiuti nei contenitori appositi. Inoltre, prima di acquistare un prodotto chiediti sempre se è veramente utile e se, nel caso in cui lo dovessi buttare, può essere riciclo o riutilizzato in un altro modo. Ricordati sempre che una piccola attenzione in più in questi casi può rendere il nostro pianeta un posto migliore.

Se hai bisogno di consigli per acquistare una pattumiera, un cestino o un armadio per la raccolta differenziata, non esitare a contattarci! Il nostro team è a tua disposizione sia per telefono, chiamando lo 02 9143 3257, sia via email, scrivendo a [email protected].

Condividi
Aggiungi un commento

 (con http://)