Condividi
reply Back

BUSSOLE USAG: QUALI SONO LE MIGLIORI?

Pubblicato il : 29/08/2016 09:55:52
Categorie : Guida agli utensili da lavoro , Mister Worker

Le bussole sono chiavi onnipresenti in qualsiasi operazione di serraggio o disserraggio. Sono di forma cilindrica, realizzate in acciaio e in svariate dimensioni: a un’estremità presentano un profilo esagonale o poligonale che accoglierà il bullone da ruotare, mentre all’altra un quadro di manovra femmina, di forma quadrangolare, per l’innesto di cricchetti, chiavi dinamometriche, o delle semplici leve.

BUSSOLE ESAGONALI O BUSSOLE POLIGONALI?

Ci sono alcune differenze nella scelta tra profilo esagonale o poligonale. Quello poligonale, formato da due esagoni sfasati di 60°, permette una ripresa ad angolo di 30° anziché di 60°: è l’ideale per manovrare in spazi ristretti, ma meno adatto per serraggi che richiedono molta forza, in quanto profili di questo tipo sono meno resistenti. In questi casi vi consiglio perciò le chiavi con profili esagonali.

La chiave a bussola è un utensile molto versatile. Infatti, può essere agganciata anche a chiavi TORX, giraviti o viti ad intaglio, il che diventa molto utile ogni volta che un normale cacciavite non è sufficiente allo scopo.

CHIAVI A BUSSOLA E CRICCHETTI

Un componente molto importante di questa tipologia di chiavi è il cricchetto, in quanto ne esistono di tutti i tipi e qualità. Il cricchetto reversibile ha la particolarità di essere dotato di un meccanismo che permette di imprimere alla bussola, alternativamente, in una direzione o nell’altra, la forza da trasmettere per le operazioni di avvitatura e svitatura, mentre assume la posizione di folle per essere riposizionata al punto di partenza, pronta a ricevere nuovamente pressione da trasmettere a dadi e bulloni.

Le chiavi a bussola sono in vendita sia singolarmente che in assortimento, composto solitamente da chiavi a bussola a bocca esagonale di varie misure, che comprendono anche inserti per quasi ogni tipo di vite, oltre al cricchetto reversibile. Sono ottime e complete; se non avete un’officina meccanica ma state valutando comunque l’acquisto, vi consiglio perciò di comprarle in serie completa. In questo modo sarete pronti per qualsiasi tipo di intervento su auto e moto. Queste chiavi infatti devono essere della misura esatta del bullone, dado o vite che avete intenzione di avvitare o svitare, altrimenti si rischia di rovinare gli spigoli dell'esagono, rendendo impossibile sia il serraggio con la giusta forza sia il successivo disserraggio, se necessario.

Bussole più grandi permettono di serrare bulloni più grandi, ma anche il quadro di innesto sarà maggiore, perciò i cricchetti da utilizzare dovranno essere scelti di conseguenza. In caso non sia proprio possibile procurarsi bussole e cricchetti delle stesse dimensioni, si può benissimo ricorrere ad aumentatori o riduttori, di misure 1” o 1,5”, da usare rispettivamente con cricchetti più piccoli e più grandi delle dimensioni della bussola che si sta usando.

So benissimo che per massimizzare la facilità d’utilizzo dei propri utensili non è importante solo la qualità intrinseca, ma anche dove questi vengono riposti: ecco perché accompagno ogni assortimento con una cassetta porta attrezzi di alta qualità e con alcune caratteristiche particolari. Grazie, infatti, a particolari fori si può verificare a colpo d’occhio che il contenuto sia sempre completo. Inoltre, in ogni alloggiamento delle bussole è riportata l’indicazione della misura per facilitare il riordino degli utensili.

C’è di più. Anche le dimensioni sono state pensate tenendo in particolare considerazione la funzionalità. Ad esempio, la cassetta da 1/2” è stata realizzata con le dimensioni di un modulo portautensili, che può perciò essere riposta anche nei cassetti di 60mm di altezza; mentre la cassetta 1/4” da 38 pezzi ha dimensioni talmente ridotte rispetto alle versioni precedenti che ora può essere riposta ovunque!

Condividi
Aggiungi un commento

 (con http://)